Dichiarazione sul cambiamento climatico

Anche la Fondazione della Comunità Bergamasca si unisce all’impegno di altre associazioni ed enti filantropici nella lotta contro il cambiamento climatico.

L’idea di promuovere una dichiarazione per la lotta all’emergenza climatica deriva dalla Conferenza Annuale 2019 dell’associazione delle fondazioni del Regno Unito ACF (Association of Charitable Foundations). A partire dal 2020 la sua controparte italiana, Assifero (Associazione Italiana Fondazioni ed Enti Filantropici), ha iniziato a promuovere un percorso di avvicinamento per gli enti interessati ad avere un ruolo attivo per il futuro indipendentemente dalla loro missione, ambito d’intervento, posizione geografica e patrimonio.

 

Perché chiamare in causa le fondazioni?

Le conseguenze del cambiamento climatico non si riducono a profondi danni ambientali, ma possono facilmente diventare una minaccia per salute, giustizia sociale e sicurezza delle comunità. Essendo una questione rilevante per gli ambiti dell’educazione, dell’economia, della scienza e della cultura tutte le fondazioni possono da un lato rispondere ai cambiamenti con azioni di adattamento, dall’altro avere un ruolo ancora più attivo di contrasto per mitigarne le conseguenze estreme. Anche per questo motivo non importa tanto la mission attorno a cui gli enti hanno programmato la loro azione, quanto il loro impegno nel portare avanti gli stessi valori di sviluppo sostenibile.

 

I 6 principi d’azione che gli enti si impegnano a seguire

  1. Promuovere e creare occasioni di formazione e scambio per gli staff, i membri del board e gli stakeholder sulle cause e le possibili soluzioni alla sfida del cambiamento climatico nella sua accezione più ampia;

  2. Destinare risorse finanziarie, intellettuali, relazionali e materiali per la ricerca delle cause e delle soluzioni alla sfida del cambiamento climatico e ai suoi effetti;

  3. Rileggere la propria strategia e attività in corso anche attraverso la lente del clima;

  4. Promuovere una scelta di investimenti responsabili che favorisca la transizione ecologica verso un’economia a zero emissioni;

  5. Diminuire l’impatto ambientale della propria organizzazione, tramite la riduzione dell’impronta di carbonio, la riduzione dei consumi, una politica di riciclo dei rifiuti e altre azioni mirate;

  6. Informare sull’evoluzione e sui risultati raggiunti in merito ai principi sottoscritti nella Dichiarazione d’impegno.

Leggi la Dichiarazione

 

La dichiarazione d’impegno di fondazioni ed enti filantropici sul cambiamento climatico rientra in un movimento globale della filantropia, inserendosi all’interno dell’International Philanthropy Commitment on Climate Change.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare