Kit delle Terapie Non Farmacologiche Domiciliari per Persone con Demenza (IDROL 106)

Bergamo Sanità cooperativa sociale onlus

Raccolta Terminata
Raccolto *:
780,00 €

Il progetto

La recente pandemia covid-19 ha messo in evidenza l'importanza delle cure domiciliari e dei servizi di prossimità.
Al tempo stesso questa emergenza ha creato per lunghi periodi distanziamento fisico, impossibilità di contatti interpersonali, ed anche ricadute sulle pratiche dei servizi sociosanitari, ad es. con accessi domiciliari da parte degli operatori "bardati" con tutti i DPI previsti dalla normativa.
Questa situazione ha comportato, per tutte le persone, ed ancor più per quelle fragili e malate di Demenza ed Alzheimer, un grave depauperamento relazionale.
Si è così evidenziata, ancor più, la necessità e l'urgenza di assicurare cure gentili, un approccio di cura "caldo" che interpreti gli accessi domiciliari da parte di alcuni operatori (es OSS, FKT, Psicologi, ...) non solo e tanto in chiave strettamente professionale, ma soprattutto nellasua dimensione relazionale.
Uno strumento utile a realizzare tale obiettivo è quello di avvalersi - e mettere a disposizione - un apposito kit domiciliare composto da vari ausili (alcuni semplici, altri specialistici) che gli operatori utilizzano come "veicolo" della relazione di cura ed aiuto.
Con il presente progetto vogliamo così sostenere l'acquisto di nuovi kit (e l'adeguamento di alcuni kit già in uso) per il personale delle cure domiciliari (in particolare impegnati nella misura RSA Aperta) assicurando anche una formazione mirata per il corretto utilizzo professionale di tale strumentazione.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare