Legge “Dopo di noi”: un convegno per riflettere sull’autonomia delle persone con disabilità

Martedì 12 dicembre si è tenuto a Clusone il convegno "Costruire il dopo di noi durante noi" – progetti di residenzialità per persone con disabilità.

Proprio nella prospettiva del “Dopo di noi”, la Cooperativa Sottosopra ha avviato l’anno scorso a Sant’Alberto di Parre la comunità residenziale “C come casa”. «Grazie a un progetto finanziato dalla Fondazione della Comunità bergamasca siamo partiti con tre tipi di attività – spiega Silvana Catania, presidente della Sottosopra -. La prima, legata alla formazione e all’accompagnamento di un gruppo di volontari, ha visto un’ampia partecipazione. La seconda è stata un percorso di avvicinamento alla residenzialità: dei ragazzi disabili hanno avuto la possibilità di sperimentarsi per alcuni weekend al di fuori del loro contesto familiare. Anche rispetto a questa iniziativa c’è stata una risposta positiva. La terza azione prevedeva di mettere a disposizione degli spazi all’interno di un appartamento per la costruzione di una vita autonoma. Questa iniziativa, però, non si è realizzata. Forse perché prima bisogna costruire le condizioni, anche insieme alle famiglie».

Leggi qui l'articolo

Pubblicato il: 14 dicembre 2017