Giuseppe Guzzetti: «L’arte è motore di cultura, identità sociale e benessere»

La mostra «L’incanto svelato. L’arte della meraviglia da Tiepolo a Manzù», allestita fino al 24 febbraio a Palazzo Polli Stoppani in Città Alta, ha superato quota 8.000 visitatori. A promuoverla, insieme a Fondazione della Comunità Bergamasca, è Fondazione Cariplo, il più importante ente filantropico in Italia con un impegno di più di tre miliardi di euro che ha consentito la realizzazione di oltre 30.000 progetti di organizzazioni non profit. A raccontarci obiettivi ed esiti di questo lungo e complesso percorso è Giuseppe Guzzetti, classe 1934, avvocato, ex presidente della Regione, ex senatore Dc, considerato il «padre» delle fondazioni di origine bancaria, e presidente di Fondazione Cariplo.

Pubblicato il: 15 Gennaio 2019