Fondi Patrimoniali: 400.000 euro dal lascito testamentario Luciana Previtali Radici

Vicepresidente della Fondazione fin dalla sua costituzione, successivamente per diversi anni Presidente Onoraria, donna di grande sensibilità e responsabilità sociale, Luciana Previtali Radici ha previsto nel testamento un lascito di € 400.000 che sono andati a incrementare il patrimonio della Fondazione della Comunità Bergamasca.

Nel dettaglio € 100.000 sono stati destinati all'istituzione del nuovo Fondo "Isabella e Mattia a ricordo dei nonni Gianni e Luciana Radici" con la finalità di finanziamento di iniziative di utilità sociale per l'aiuto e il sostegno ai disabili; un ulteriore apporto di € 300.000 è stato destinato ad incremento del Fondo "Gianni e Luciana Radici", costituito nell'anno 2005, che raggiunge quindi l'importo complessivo di € 508.900, destinati al sostegno di progetti di ambito socio-sanitario.

Per quanto riguarda invece il Fondo "Cuore Solidale", a seguito dello scioglimento dell'associazione che lo aveva costituito, a proporre e deliberare i progetti finanziati sarà d'ora in poi solo la Fondazione, sempre nel rispetto della volontà filantropica del primo donatore, che intedeva finalizzare il Fondo a progetti umanitari e di solidarietà con una forte componente di volontariato.

 

Pubblicato il: 9 ottobre 2017